BLOG

Medicina ancestrale

10 Febbraio, 2022


MEDICINA ANCESTRALE OLISTICA APPLICATA (MAHA)

MODULO 1

Approccio olistico alla salute

Benvenuti in questa pagina sulla medicina ancestrale olistica applicata.

Queste informazioni sono destinate a coloro che desiderano scoprire, comprendere e applicare principalmente un approccio olistico alla medicina ancestrale. Questa visione vede il corpo como un’unità che funziona attraverso la connessione mente/corpo.

Se hai seguito un programma di formazione medica più tradizionale, queste informazioni sono complementari, in quanto ti permettono di andare oltre, guidandoti verso un approccio più olistico a questa disciplina.

Se non hai avuto accesso a una formazione simile o non hai conoscenze specifiche in questo settore, non preoccuparti. Il contenuto principalmente di questa pagina è progettato per consentire l’assimilazione di informazioni e conoscenze, indipendentemente dal livello iniziale.

Precisione

Un chiarimento importante prima di iniziare questa lettura. I suggerimenti per la salute menzionati in questa pagina possono essere aggiunti a tecniche e farmaci allopatici o omeopatici, prescritti dal medico. In nessun modo si tratta di sostituire o sospendere i trattamenti medici in corso senza il consiglio del medico che segue un paziente.

Se decidi di praticare principalmente la medicina ancestrale olistica applicata, ti consiglio vivamente di collaborare con medici e medicina allopatica. In effetti, una stretta collaborazione non può che essere benefica e benefica per la salute e il benessere.

Definizione di Medicina Ancestrale Olistica Applicata

Affronteremo questo modulo ricordandoci cos’è MAHA e quali sono i suoi concetti fondamentali.

Questa medicina fa parte delle medicine tradizionali. Il suo professionista è un educatore sanitario che cerca di ottimizzare la salute e il benessere generale. Quando la malattia è presente, accompagna ciò che Ippocrate chiamava il medico interno, cioè il naturale processo di autoguarigione.

Pertanto, propongo la seguente definizione, semplice, pratica e facile da ricordare principalmente: La medicina ancestrale olistica applicata è l’arte di rimanere in salute, prendersi cura della propria salute e prendersi cura di se stessi con mezzi naturali.   “

Maha differisce dalla medicina allopatica classica per il suo concetto di globalità. Dove l’allopatia è interessata alla malattia e ai modi per mettere a tacere le sue manifestazioni, principalmente, la medicina ancestrale olistica applicata cerca di capire e correggere ciò che non funziona correttamente nel corpo o ciò che ha innescato queste manifestazioni.

Visione allopatica e visione della medicina ancestrale olistica applicata

Faccio un esempio per illustrare la distinzione tra questi due approcci:

Visione allopatica

La signora Gonzalez viene dal suo medico, perché per 2 o 3 giorni è stata malata e non è migliorata. Spiega al suo medico che ha avuto brividi durante la notte e si sente “debole”.  La temperatura è stata presa che è a (37,5 °).  Il medico ti ascolta, prende la tua temperatura e fa la stessa osservazione. Termina con un semplice stato influenzale. Sostituisco i farmaci, incluso il paracetamolo, che dicono: “Se hai la febbre, prendi il paracetamolo per abbassare la temperatura. Allora ti sentirai meglio. “

Visione MAHA

Dopo aver consultato il suo medico, la signora Gonzalez viene a trovarci, perché si sente stanca da un po ‘di tempo. Spiega che, secondo il suo medico, ha una condizione simil-influenzale.

In primo luogo, un terapeuta che lavora con la medicina ancestrale olistica applicata offre una valutazione MAHA. Per aiutare il corpo del paziente a combattere questa malattia, il primo consiglio è, ad esempio, un temazcal che fornisce le seguenti spiegazioni, principalmente “Possiamo aumentare artificialmente la febbre per aiutare il corpo a combattere la malattia o alleviare determinati dolori. Questo è il principio di temazcal, che, causando principalmente una febbre artificiale, stimola il sistema immunitario e il corpo. “

Perché abbiamo davvero la febbre? Quanto è utile la febbre per il corpo?

La febbre è un segno che il sistema immunitario è in azione. La febbre è l’aumento della temperatura corporea. È anche un segno di una reazione difensiva contro l’aggressione interna como (ad esempio, un virus o batteri).  In realtà, questo è un ottimo segno, significa che i meccanismi immunitari sono attivi.

La febbre è utile in diversi modi. I batteri hanno bisogno di ferro e zinco per moltiplicarsi. Tuttavia, durante l’ipertermia, il fegato e la milza sequestrano questi elementi e ne impediscono la disponibilità.

Inoltre, la febbre aumenta la velocità della funzione cellulare e le reazioni di difesa sono accelerate. L’aumento della temperatura rende più efficace l’attività dei globuli bianchi responsabili dell’eradicazione virale o batterica.

Un altro interesse della febbre, le citochine causano altri sintomi, come mancanza di appetito o sonnolenza. Questi sintomi hanno anche la loro utilità como: se ti senti male, non sprecare le tue energie inutilmente, riposa mentre il tuo corpo lotta.

L’igiene permanente dell’individuo è fondamentale nella medicina ancestrale olistica applicata, specialmente se il paziente è interessato all’approccio olistico alla salute.

Un approccio naturale all’auto-guarigione

La medicina ancestrale olistica applicata e la visione olistica della salute fanno parte delle cosiddette medicine como “alternative”.

Questa categoria mira a promuovere la salute e il benessere dell’individuo sviluppando le capacità di auto-guarigione del corpo. È così che i pazienti possono, combinando diversi approcci terapeutici naturali, eliminare determinati problemi di salute e dolore acuto o cronico.

Negli ultimi anni, la medicina allopatica convenzionale è stata spesso criticata per gli effetti collaterali dannosi di molti dei trattamenti che offre.

Alcuni farmaci o farmaci sono stati equiparati a complicazioni che influenzano principalmente la salute generale dei pazienti. A causa dei rischi significativi posti dai media e dai social media, milioni di persone stanno ora scegliendo di cercare un nuovo modo per guarire e guarire.

Medicina olistica

Il termine “olistico” significa che la medicina è usata per guarire l’intero essere umano. 

Oltre a questa visione di essere come unità, la medicina olistica attribuisce grande importanza alla nozione di educazione. Infatti, insegna a mantenere l’equilibrio tra vita e vitalità, attraverso il corpo e la mente.

La salute olistica è lì per rafforzare il benessere fisico, principalmente l’equilibrio e l’armonia emotiva, mentale e spirituale.

PRINCIPI DELA TERAPIA OLISTICA

L’approccio olistico e l’allopatia hanno un obiettivo comune como: aiutare il paziente ad essere più sano.  Tuttavia, l’approccio olistico al trattamento ruota attorno a principi diversi. Mi prenderò il tempo per dettagliarli como:

Trova la causa del problema

La guarigione con l’approccio olistico cerca sempre di determinare le radici del problema, la causa principale della malattia. Non identifica solo i sintomi.

Trattare la causa della malattia richiede più tempo, quindi lavorare con un paziente richiederà più tempo. Devi eliminare tutti gli aspetti del tuo stile di vita che possono avere un effetto negativo sulla tua salute.

Trattare un paziente invece di una malattia

Se vuoi trattare efficacemente la malattia, devi conoscere il paziente. L’importanza dell’anamnesi, principalmente la (storia della malattia), è un passo cruciale. Questa valutazione raccoglie dati sul paziente, sulla sua storia medica e sul suo stile di vita, principalmente di stabilire un trattamento personalizzato. 

Pensa al paziente nel suo insieme, non come a più parti

La medicina olistica ancestrale applicata mira a riequilibrare il corpo, le emozioni, la mente e la spiritualità del paziente, principalmente di ottenere l’energia vitale necessaria per la sua perfetta salute.

La malattia non agisce su una sola parte del tuo essere. Ha ripercussioni fisiche, psicologiche ed emotive. Devi pensare a tutti questi aspetti per organizzare la tua cura.

Uso di vari strumenti terapeutici per guarire

Per essere il più efficace possibile, la pratica di questa medicina olistica consiste nell’utilizzare diverse tecniche per offrire gli strumenti più appropriati ai problemi del paziente.

Non è comune nella visione classica dell’assistenza sanitaria includere diverse terapie. Tale approccio è spesso necessario se si considera che una malattia è solitamente causata da più fattori.

La prevenzione è la chiave del lavoro

A differenza dell’approccio allopatico convenzionale, il paziente non deve aspettare fino a quando non si ammala per agire.

Fare tutto il possibile per godere di una salute ottimale è una priorità che il Paziente deve capire.

Dovresti ricevere le chiavi per consentire al tuo corpo como (fisico, emotivo e mentale) di funzionare in modo ottimale.

Forgiare un rapporto di fiducia tra i due

La relazione tra il terapeuta e il paziente è molto importante nell’approccio olistico del maha.

Il terapeuta dovrebbe aiutarti a capire che sono i principali responsabili della tua salute e cura. Dovresti apprezzarlo per il suo vero valore e comunicargli il massimo delle emozioni positive.

L’obiettivo è trasformarlo in una vera fonte di motivazione. Devi ascoltarlo in modo che senta che il terapeuta vuole davvero capirti e aiutarti.

Ora diamo un’occhiata alle cause dell’insorgenza della malattia da una prospettiva olistica.

MALATTIA SECONDO LA MEDICINA ANCESTRALE OLISTICA APPLICADA

È raro che un paziente chieda: “Perché sono malato?” Oppure: “Cosa sta realmente succedendo nel mio corpo?”Condizionato dall’approccio allopatico, il paziente, ma anche quelli che lo circondano, si occupano principalmente dei sintomi della malattia, come il dolore. Il paziente farà tutto il possibile per far scomparire questi sintomi il più rapidamente possibile, senza chiedersi perché esistano. 

Per la maggior parte dei pazienti, questa reazione sembra logica como: sono malato, ho sintomi che mi impediscono di stare bene, li tratto

In medicina allopatica

I farmaci funzionano molto bene con questo approccio. Il pensiero comune percepisce la malattia come qualcosa che viene dall’esterno. Il paziente crede di aver contratto principalmente un germe che lo ha infettato e fatto ammalare. Crede anche di non aver avuto la possibilità di contrarre questo virus o microbo.

Ma, in ogni caso, ti chiederai se questa malattia non è semplicemente una manifestazione di una disfunzione nel tuo corpo, qualcosa che impedisce al tuo corpo di funzionare correttamente e ti fa soffrire.

Nella medicina ancestrale olistica applicata

Al contrario, la malattia è considerata la manifestazione speciale dello stesso disturbo: una disfunzione dell’organismo

Il denominatore comune corrisponde al terreno del paziente. Il terreno o umore, nel MAHA, è l’insieme dei fluidi che compongono il corpo como: sangue, linfa, fluido extracellulare e intracellulare. Tutti questi fluidi rappresentano il 70% del peso corporeo. Sono della massima importanza, in quanto costituiscono l’ambiente delle cellule.

Pertanto, le cellule sono completamente dipendenti da questi fluidi, che forniscono loro un apporto nutrizionale. Questi fluidi consentono anche la rimozione delle tossine dall’attività cellulare. Inoltre, promuovono la trasmissione di messaggi da una cellula all’altra, trasmissione che garantisce la loro azione coordinata e armoniosa (principalmente attraverso gli ormoni).

L’ambiente in cui le cellule fanno il bagno è essenziale per la loro salute. Se fanno il bagno in un ambiente povero di ossigeno sovraccarico di rifiuti, non saranno in grado di svolgere correttamente il loro lavoro. In realtà, l’organismo è solo un gruppo di cellule il cui scopo è quello di far funzionare tutto questo. Se questo non è il caso, l’intero corpo non funzionerà correttamente. Allora si dirà che è malato.

Per un funzionamento ottimale

Il corpo ha bisogno di un ambiente interno equilibrato. Non appena questo equilibrio viene messo in discussione, le cellule non possono più funzionare normalmente. Il corpo lotta e spende molte energie cercando di compensare questa mancanza. Questa lotta alla fine lo indebolisce e alla fine si traduce in malattia.

Ma cosa significa questo equilibrio?

Si tratta di neutralizzare e respingere all’esterno tutti i residui e le tossine derivanti dal metabolismo. Questa purificazione viene effettuata dagli organi “filtro ed eliminatore”, quelli emontari como: fegato, intestino, reni, pelle e polmoni. Pertanto, il corpo produce rifiuti per funzionare in modo ottimale e utilizza l’emulsitoris per eliminarlo.

A seconda dello stile di vita di ciascun paziente, l’accumulo di tossine è diverso. Lo stress, la cattiva alimentazione, la mancanza di attività o persino il sonno, aumenteranno la produzione di queste tossine. Il corpo lotta per eliminarli e sono le aree di debolezza di un individuo che mostreranno i problemi.

Si prega di notare

Tieni presente che questo trabocco di tossine e rifiuti scorre attraverso questi fluidi in tutto il corpo. Pertanto, tutti gli organi sono immersi in questi fluidi sovraccarichi.

I primi organi a cedere, non sostenendo questo ambiente, sono ovviamente i più deboli ereditariamente o i più richiesti: como, la gola per chi la usa troppo, i nervi per chi è stressato, le vie aeree per chi respira molta polvere o gas nocivi sul posto di lavoro (muratori, pittori, ecc.).  La malattia si manifesta in modo diverso in ogni persona.

Nella medicina ancestrale olistica applicata, quindi, diremo che (l’intero organismo è malato. Nessuna malattia rimane strettamente confinata a un singolo organo.) L’organismo è un tutto e deve essere considerato como un’unica entità.

Immediatamente, descriverò in dettaglio le cause responsabili dell’insorgenza della malattia:

Agire con l’omeostasi

Principalmente, l’omeostasi è definita come la capacità del corpo di mantenere la stabilità tra i diversi componenti del suo ambiente interno, nonostante i costanti cambiamenti nell’ambiente. A livello di un organismo, è l’insieme di parametri che devono rimanere costanti o adattarsi a esigenze specifiche, como: temperatura corporea, glicemia, pressione sanguigna o frequenza cardiaca.

Il principio del trattamento olistico

Sarà sempre quello di usare l’omeostasi, quindi, questa naturale capacità di adattabilità dell’organismo, in modo che guarisca se stesso. A differenza dell’approccio allopatico, il paziente non combatterà contro le reazioni naturali del suo corpo cercando di mantenere la sua omeostasi.

Se l’esempio della febbre viene ripetuto, abbassarlo va contro il corretto funzionamento del corpo, che ha innescato questo meccanismo per essere più efficace e guarire più velocemente. La febbre serve a mantenere l’omeostasi.

Quindi, quando il corpo produce questo tipo di sintomi a volte indesiderati e spiacevoli, è un buon segno. Questo dimostra che hai l’energia vitale per far fronte allo squilibrio e guarire te stesso. Pertanto, non si dovrebbe eliminare questi sintomi troppo rapidamente.

Imparando attraverso questa pagina, come promuovere un processo di recupero naturale, puoi consentire al corpo di guarire se stesso, riducendo al minimo il disagio per il tuo paziente.

ESEMPI DI TRATTAMENTO DELLA FEBBRE

Bagni allo zenzero

Aggiungi como 1/2 tazza di polvere di zenzero o 1/4 di tazza di succo di zenzero o grattugia lo zenzero fresco in una vasca idromassaggio.

Fai sudare il corpo

Principalmente, in un temazcal, due volte a settimana, è raccomandato. È sempre finito con una doccia fredda per chiudere i pori della pelle.

Doccia fredda

Rinvigorisce e stimola il corpo. Rafforza principalmente i capillari e migliora la circolazione sanguigna. È possibile alternare caldo e freddo in una doccia.

Bere da 1,5 a 2 litri di acqua pura como (Puritii Tritan Bottle Systemal giorno

Per drenare il corpo.

Aderire a una rigorosa igiene alimentare

Evitare cibi grassi, dolci, latticini e cereali, che sono lenti da digerire. Scegli frutta e verdura.

Bere infusi drenanti

Como Giving Greens, ortica, dente di leone…

Abuso di droghe 

Se il paziente abusa di farmaci o droghe, indebolisce l’energia vitale del suo corpo che viene poi disarmata per far fronte a nuovi attacchi. Pertanto, il consumo di antibiotici ha un impatto dannoso sulla flora intestinale e sui batteri buoni principalmente (Probiotiixche compongono il corpo. 

Principalmente, iI paziente può sviluppare infezioni fungine (candidosi), diarrea, vertigini, eruzione cutanea, infezione difficile da Clostridium che causa diarrea, può danneggiare gravemente il colon e portare alla morte. Si possono avere reazioni allergiche gravi e pericolose per la vita. 

Abuso di droghe

L’uso improprio dei farmaci può principalmente interrompere l’assorbimento dei nutrienti, indebolire il tono e la piena funzione del sistema immunitario.

Principalmente, la medicina ancestrale olistica applicata attribuisce un certo valore ai trattamenti allopatici, ma sta attenta a non sovraccaricare il corpo con farmaci che possono farlo ammalare in seguito.

NB

Il fegato e i reni, che fanno parte degli emulsionanti, devono combattere duramente per eliminare tutte le sostanze chimiche presenti nel corpo.

Ad esempio, l’uso eccessivo di paracetamolo può avere un effetto dannoso sul funzionamento del corpo, sulla sua capacità di drenaggio e sul mantenimento del terreno o di tutti i fluidi che compongono il corpo como: sangue, linfa, fluido extracellulare e intracellulare dei pazienti.

DIETA POVERA

Cibo moderno

È a basso contenuto di sostanze nutritive. Genera lacune che, a lungo termine, portano a lacune. È anche pieno di sostanze chimiche, che interferiscono con il corretto funzionamento del corpo.

Sostanze tossiche

Como, coloranti, conservanti, grassi cattivi e ingredienti artificiali e trasformati geneticamente modificati riempiono gli scaffali dei supermercati.

Rischi

Tutto ciò promuove molte malattie chiamate civiltà principalmente: cancro, diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari…

Conclusione

Principalmente, l’importanza di mangiare una dieta ricca di sostanze nutritive è essenziale per una buona salute.

Preferenze

Verdure fresche di stagione (per più nutrienti) como : verde, frondoso, rosso, radici…  Principalmente Giving Greens

Frutta fresca (anche di stagione) MOA

Uova biologiche o allevate all’aperto

Semi oleosi secchi como : Mandorle, noci, nocciole…

Oli di qualità como : Oliva, noci, colza, cocco…

Carne magra o pesce

Spezie varie

Evitare

Prodotti industriali trasformati como : piatti pronti, salse preparate, pizze, patatine, cibo spazzatura…

Salsicce e carni rosse

Grassi trans

 Como : Zucchero raffinato contenuto in torte, bibite, yogurt, succhi di frutta…

Latte di origine animale con pesticidi, antibiotici, ormoni sintetici… 

Alcol industriale

Stress mentale ed emotivo

Lo stress mentale ed emotivo è un killer silenzioso. Molte ricerche hanno dimostrato como l’impatto negativo dello stress sul corpo, in particolare sul sistema nervoso autonomo. È paragonabile al conduttore dell’organismo, perché regola, con l’aiuto del sistema ormonale, il funzionamento degli organi del corpo.

Breve

Lo stress può influenzare negativamente il benessere fisico di una persona a breve, medio e lungo termine. Questo è il caso delle persone ipertese che soffrono di tachicardia emotiva. Principalmente, quando lo stress è sottovalutato, questi sintomi tendono a diventare cronici e indeboliscono gravemente l’immunità.

Stress fisico

La malattia può essere il risultato di stress fisico, como ad esempio, il sovraccarico muscolare durante lo sforzo fisico, che può portare a lesioni. Alcuni pazienti possono provare dolore ricorrente senza tenerne conto fino, principalmente a quando il corpo non dice Stop!

Rischio

Il rischio di questo eccesso è quello di innescare patologie croniche che influenzano la qualità della vita del paziente como: tendinite, artrite, artrosi, frattura da fatica, ecc.

Fattore genetico

Principalmente, la scarsa qualità della vita influisce negativamente sull’espressione genica del paziente. Questa “debolezza” genetica  è causata como: cattiva alimentazione, stress, uso improprio o eccessivo di droghe o farmaci, uno stile di vita sedentario… Il funzionamento del corpo e la riproduzione delle cellule tendono a promuovere principalmente questa disfunzione.

Denti d’argento

Sì, hai sentito bene! Molti denti d’argento posizionati dai dentisti contengono in realtà como il 50% di mercurio. Questo metallo è molto tossico per il corpo. È noto per devastare il corpo. I pazienti esposti a questo metallo possono soffrire di vari sintomi, como mal di testa, stanchezza cronica o demenza senile...

Fattori ambientali

Essere in costante contatto con gli inquinanti presenti nell’atmosfera. Principalmente, dell’aria respirano i polmoni, le sostanze chimiche nell’acqua consumata e nel cibo consumato, lo stato di salute può essere significativamente indebolito.

Oltre a questo inquinamento, como le onde Wi-Fi, la presenza di linee ad alta tensione e una rete telefonica eccessivamente densa in alcuni luoghi, le autorità pubbliche, non corrotte, sono sempre più preoccupate.

Non dovrebbe escludere alcun indizio per migliorare la vitalità del paziente e mantenere l’omeostasi. Principalmente, è l’intero ambiente interno ed esterno del paziente che il terapeuta deve analizzare.

I CINQUE RUOLI DELA MEDICINA ANCESTRALE OLISTICA APPLICADA

Prevenzione

La prima funzione di MAHA è la prevenzione attiva delle malattie attraverso principalmente un’igiene ottimale della vita.

Le loro azioni si trovano principalmente sopra la malattia, possono fornire soluzioni a molti disturbi della “civiltà”, come: diabete, cancro, ipertensione, malattie cardiovascolari, ecc.

Educazione alla salute

Durante la consultazione, rendere il paziente più consapevole, libero, responsabile e autonomo nella sua vita, ma anche nella sua dimensione civica principalmente (ecologia, sviluppo socioculturale, ecc.).

Complementarità con il personale medico

È essenziale (la diagnosi è sempre fatta da un medico, rispetto agli attuali trattamenti medici, si riferisce al corpo di specialisti competenti di tutti i casi gravi o sospetti).  Principalmente, consapevolezza dei limiti e competenze al servizio della vita e della salute, sono gli elementi chiave dell’etica del professionista nella medicina olistica ancestrale applicata.

Stimolazione dell’auto-guarigione individuale

Attraverso una messa in discussione personale delle abitudini di vita e l’applicazione di consigli como nella medicina ancestrale olistica applicata, ogni volta che vedi che l’energia vitale è sufficiente. Il ruolo dell’educatore olistico della salute è quello é principalmente di accompagnare i poteri di auto-guarigione che sono presenti nel paziente.

Sostenere la crescita

Cioè, l’accompagnamento del paziente nello sviluppo del loro potenziale umano. L’origine della parola terapeuta corrisponde a “buon compagno sul sentiero della salute” o, per altri traduttori, “Colui che si prende cura del Sé“. Questa definizione è lontana dalla concezione interventistica o medica del “caregiver”.

Servizio professionale in Medicina Ancestrale Olistica Applicata

Il praticante nella medicina ancestrale olistica applicata ha l’ideale di partecipare principalmente alla crescita generale dell’essere, è al servizio della qualità della vita, del benessere di tutti e dell’ambiente.

Questi consentono

Questi 5 ruoli permettono di non trascurare alcun aspetto nella pratica futura. Permettono principalmente di rispettare la visione olistica della salute e la visione globale del paziente.

Conclusione

Per chiudere questo primo modulo, che pone le basi della Medicina Ancestrale Olistica Applicata, vi suggerisco di completare e rimandarci indietro como: l’anamnesi del Centro Cauce per aiutarvi nel migliore dei casi.

Visita il nostro sito: Centro Holistico Cauce